17 Lug

Archeologia e Beni Culturali di terra e di mare

L’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, d’intesa con il Comune di Procida e in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, e con la partecipazione di altri Atenei e Istituti di tutela e di ricerca nazionali ed europei nel settore dei Beni Culturali, hanno deciso di affiancare alle annuali attività di studio sull’isola di Vivara, un’iniziativa di carattere formativo che permetta a discenti italiani ed europei di conoscere e sperimentare, in stretto rapporto con le procedure di uno scavo archeologico sia di terra che di mare, un ampio ventaglio di tecniche collegate con la documentazione, l’analisi diagnostica e le strategie di rappresentazione e fruizione di un comprensorio mediterraneo.Anche quest’anno si celebra a Procida, in occasione della campagna di scavo di Vivara 2017, la summer school:
Archeologia e Beni Culturali di terra e di mare.
La pratica dello scavo archeologico e le nuove tecnologie di studio, documentazione ed esibizione

Il periodo è di 2 settimane (dal 10 al 24 settembre). L’iscrizione alla scuola è gratuita.
I partecipanti potranno prender parte alle attività frontali, di laboratorio e di cantiere.

Maggiori informazioni, bandi e moduli di iscrizione online si trovano alla pagina dedicata.

Per informazioni specifiche relative al bando:
Centro di Lifelong Learning di Ateneo: tel. 081.2522348 (lunedì-venerdì ore 10.00-13.00).
Per informazioni specifiche relative alla didattica o a questioni relative alla logistica si prega di utilizzare l’indirizzo e-mail: cem.unisob@gmail.com