18 Mar

ESRARC 2014

L’arte religiosa è parte del patrimonio culturale e spirituale, e la sua conservazione per le future generazioni richiede un approccio multidisciplinari vasto. L’interazione tra gli aspetti materiali e immateriali dell’arte religiosa si stanno ora riunendo grazie ai numerosi studi interdisciplinari: il coinvolgimento di specialisti in storia, teologia, arte e conservazione aggiungerà conoscenze e migliorerà i valori complessivi e intrinseci di questo tipo di patrimonio mondiale.
Si terrà a Firenze dal 9 al 11 giugno la sesta edizione del congresso ESRARC 2014 (European Symposium on Religious Art Restoration & Conservation). ESRARC 2014 vuole essere un meeting globale di specialisti di storia, teologia, arti e scienze della conservazione per presentare e discutere le recenti innovazioni e nuove tecniche per la Conservazione e il Restauro dell’Arte Religiosa.

Volta del Buon Pastore, Catacombe di Priscilla, Roma

Volta del Buon Pastore, Catacombe di Priscilla, Roma

Temi del congresso saranno:
A. The socio-spiritual values of the Religious Art
A1 – Artistic and cultural evaluation
A2 – Historic, theological and social perspectives (past and present)
B. Conservation and restoration of religious cultural heritage
B1 – Environmental impact
B2 – Analytical, diagnostic and intervention methodologies
B3 – New materials for the conservation and restoration
B4 – Monitoring and scheduled maintenance

La scadenza per l’invio degli abstract è fissata per il 23 marzo 2014.

Maggiori informazioni posso essere reperite al sito web dell’evento:
http://www.icvbc.cnr.it/esrarc2014/01_Home/Home.html