23 Ago

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

La Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi di Sassari, nella sede di Oristano, propone ai suoi iscritti una tematica di studio che definisce l’ambito geografico del Mediterraneo in cui si snoda “la rotta delle isole”.
Questa tematica viene affrontata attraverso l’attivazione del percorso di Archeologia Subacquea e dei Paesaggi Costieri – curriculum di Archeologia Classica- e dei quattro curricula Preistorico, Classico, Medievale e Orientale che compongono Nesiotikà – Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi di Sassari nella sede oristanese. I curricula sono orientati alla formazione scientifica professionalizzante nell’ambito principale delle insulae Maris Nostri et Externi.

Ad anni alterni sono ammessi alla Scuola 10 studenti per il percorso di Archeologia Subacquea e 8 studenti per ognuno dei quattro curricula attivati, per un totale di 32.

Per l’Anno Accademico 2017/2018 sono previsti n. 32 posti.
La presentazione delle domande di partecipazione al concorso di ammissione dovrà essere effettuata entro le ore 13 del 18 settembre 2017 compilando la domanda all’indirizzo https://uniss.esse3.cineca.it/Home.do (vedi Art. 6 del Bando) .

Maggiori informazioni nella Brochure NESIOTIKA 2017