02 Set

SCUOLA DI SPETTROSCOPIA INFRAROSSA APPLICATA ALLA DIAGNOSTICA DEI BENI CULTURALI

Presso la Fondazione Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali “La Venaria Reale” si terrà la IV edizione della Scuola di Spettroscopia Infrarossa, dal 9 al 12 novembre 2015.

La scuola si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari ad un utilizzo efficace della spettroscopia infrarossa applicata alla diagnostica dei Beni Culturali. Quest’anno il programma prevede un focus con confronti e approfondimenti sulla spettroscopia Raman. Il corso è rivolto agli operatori interessati ad approfondire le potenzialità e gli utilizzi specifici legati ad un settore dalle esigenze particolari come quello della diagnostica e della caratterizzazione dei materiali costituenti i Beni Culturali. Partendo dall’interpretazione degli spettri dei materiali più utilizzati nelle opere d’arte (antiche, moderne e contemporanee) si arriverà alle tecniche di campionamento e alla scelta delle metodologie più consone in funzione del materiale da analizzare e delle risposte analitiche attese. Uno dei temi della scuola sarà la generazione di immagini spettrali e la loro rappresentazione. Sarà inoltre introdotta una nuova applicazione di Imaging Iperspettrale nel medio IR a distanza. Le sessioni pratiche prevedono l’utilizzo in tempo reale della strumentazione a disposizione del CCR (Microscopia FT-IR con rivelatore per Chemical Imaging) e di strumentazione portatile (FT-IR e Raman) messa a disposizione da Bruker Italia.

Informazioni, quote e scheda di iscrizione nel PDF allegato.

Scuola di spettroscopia 2015