27 Nov

Domande alla diagnostica per una corretta conservazione

lucca2016-2-850x400

È online il programma della prossima Giornata di Studio organizzata dall’IGIIC che si svolgerà il 12 e 13 dicembre 2016 a Lucca presso il Complesso San Micheletto.

Le aree tematiche trattate saranno:

  • Analisi per la scelta del metodo di pulitura;
  • Analisi per la scelta dei protettivi o consolidanti;
  • Analisi per la conservazione preventiva;
  • Metodi di controllo: necessità e problematiche per un controllo di qualità degli interventi di conservazione

Maggiori informazioni al sito web dell’evento oppure e nella brochure allegata.

Lucca 2016 programma

11 Set

Le domande alla diagnostica

Lucca2016-2

Per le giornate del 12 e 13 Dicembre 2016 presso il Complesso San Micheletto a Lucca sono state organizzate delle Giornate studio dal titolo: “Domande alla diagnostica per una corretta conservazione”

AREE TEMATICHE

  • Analisi per la scelta del metodo di pulitura;
  • Analisi per la scelta dei protettivi o consolidanti;
  • Analisi per la conservazione preventiva;
  • Metodi di controllo: necessità e problematiche per un controllo di qualità degli interventi di conservazione

Il costo complessivo di entrambe le giornate è di € 50,00 e comprende il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.
È possibile inviare i propri contributi entro il 31 ottobre 2016.
Maggiori informazioni alla pagina dell’evento.

01 Lug

INDAGINI SCIENTIFICHE IN AMBITO ARCHEOLOGICO

74268e_584117fe41ad42939aebdaad90a99e79.jpg_srz_p_351_206_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srzOggi la ricerca archeologica è cambiata! Si va sviluppando quel principio di multidisciplinarità volto ad una sempre più approfondita e precisa ricostruzione del passato. Ecco che il rapporto tra gli archeologi, i restau- ratori ed i conservatori con i laboratori di analisi diviene sempre più forte e necessario.
International Research Institute for Archaeology and Ethnology e TecnArt S.r.l. organizzano il workshop dal titolo “INDAGINI SCIENTIFICHE IN AMBITO ARCHEOLOGICO. DAL CAMPIONAMENTO IN SITU AL LABORATORIO” dal 21 al 25 settembre 2015 presso il Museo del Mare, a Napoli.
Il Workshop si pone come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per poter valuta- re, a seconda delle diverse problematiche che possono presentarsi nell’ambito di un sito archeologico (e non solo), quali sono le tecniche di datazione più adatte, le metodologie che meglio si prestano a caratterizzare i diversi materiali costituenti i reperti e le problematiche legate alla loro conservazione, nonché gli studi per risalire a preziose informazioni per ricostruire gli stili di vita delle antiche civiltà.

Potete scaricare da qui il volantino informativo, o visitare il sito web IRIAE

16 Mag

NID4P Summer Lab

nid4p_home3
Non Invasive Diagnostic for Paintings
Laboratorio estivo di diagnostica non invasiva per i dipinti

È ormai cosa nota che le tecniche scientifiche applicate ai beni culturali possano aiutare la conoscenza del bene stesso sotto vari aspetti: sia per lo studio in sé della storia o del  processo creativo, sia a fini conservativi e di restauro, una campagna diagnostica ben strutturata permette di acquisire dati e informazioni utili a storici dell’arte, conservatori museali, restauratori e collezionisti.
Spesso si parla di eseguire analisi scientifiche su oggetti d’arte, ma cosa significa nella pratica?

Read More

13 Mag

Scienza, Storia e Innovazione Tecnologica

Copia di INVITO-Convegno DICET 13 Maggio 2015 70x100

Nell’ambito delle attività previste per il progetto DICET (living lab DI Cultura E Tecnologia) finanziato nell’ambito del PON 2007-2013 dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca l’Università del Salento organizza un convegno dal titolo “Scienza, Storia e Innovazione Tecnologica”.

Il Convegno si terrà presso il Castello di Copertino oggi, mercoledì 13 Maggio, alle ore 18.00 e verterà sulla scienza e tecnologie innovative per la ricerca storico-archeologica e la valorizzazione del patrimonio culturale. Gli enti patrocinatori sono la Città di Copertino e l’Unione dei Comuni UNION3. Read More

23 Feb

CultTech

1423495878

È in programma per ottobre 2015 la nuova edizione del master “Cultural Heritage Materials and Technologies” (CultTech) a Kalamata, in Grecia.
La lingua ufficiale è l’inglese e la durata di 3 semestri (due semestri di corsi di insegnamento e uno per la tesi finale).

Il master è rivolto a studenti provenienti dai settori dell’archeologia, della gestione del patrimonio culturale, della conservazione, delle scienze dei materiali e ingegneria.

Maggiori informazioni al sito web http://culttech.uop.gr/