Convegno 2017

CONVEGNO Tematico AIAr
Beni Culturali: grandi facilities, reti e networks di laboratori
Firenze, 8 – 10 Marzo 2017

Galileo Galilei Institute Largo Fermi 2, Arcetri, Firenze


L’AIAr, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, tramite la sua rete di laboratori CHNet, il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Firenze e il Consiglio Nazionale delle Ricerche tramite l’Istituto ICVBC, organizza per il 2017 il Convegno tematico Beni Culturali: grandi facilities, reti e networks di laboratori.
Obiettivo del convegno è quello di promuovere fra ricercatori, studiosi, restauratori e in generale tutti quegli operatori che lavorano nel campo della ricerca per i Beni Culturali, la discussione a proposito di nuove strategie di politica della ricerca, collaborazioni nazionali e internazionali fra laboratori, buone pratiche di interazione fra soggetti pubblici e privati.


Il Convegno si articolerà in sessioni tematiche, in cui sono previste comunicazioni orali e poster. Completerà il programma dei lavori una sessione/convegno dedicata alla collaborazione tecnico-scientifica tra Ministero, Soprintendenze, Università, Enti di Ricerca e Aziende del settore.
Nell’ambito del Convegno tematico si terrà l’Assemblea dei Soci dell’AIAr con l’elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo, così come previsto dallo statuto della Associazione.

Scarica il PROGRAMMA

Tematiche
• Reti di laboratori e progetti di rilievo nazionale e internazionale
• Set-up di misura e applicazioni alle grandi facilities
• Misure in situ con strumentazione portatile
• Network pubblico – privati per i Beni Culturali
• Esperienze di diffusione e divulgazione scientifica nei Beni Culturali

Organizzazione sessioni

orario Mercoledì 8 marzo Giovedì 9 marzo Venerdì 10 marzo
9.00 – 10.40 II sessione ORAL IV sessione ORAL
10.40 – 11.00 Coffee Break Coffee Break
11.00 – 13.00 III sessione ORAL Tavola Rotonda
Premiazione miglior poster
13.00 – 14.30 Light Lunch Light Lunch
14.30 – 15.00 Saluti e apertura lavori Sessione POSTER Visita Villa Il Gioiello
15.00 – 16.00 Lecture introduttiva
16.00 – 16.30 Coffee Break Coffee Break
16.30 – 18.30 I sessione ORAL Assemblea Soci

CENA SOCIALE
Giovedì 9 marzo, ore 20.00
la cena sociale si terrà presso il Ristorante Tosca del Mercato Centrale di Firenze, un luogo unico e storico per la città, caratterizzato dall’architettura in ferro e vetro tipica ottocentesca.
Piazza del Mercato Centrale, zona San Lorenzo.
La cena avrà il costo di 35 € che potranno essere versati in contanti presso la segreteria del convegno al momento della registrazione.
Si prega di segnalare eventuali esigenze alimentari (celiachia o altre intolleranze, vegetariano, vegano) nell’apposito spazio del form di registrazione al congresso.

VISITA ALLA VILLA IL GIOIELLO
La villa, ora di proprietà dell’Università di Firenze, raggiungibile a piedi dalla sede del convegno, è stata l’ultima dimora di Galileo
Galilei, che ottenne di ritirarsi lì dopo l’abiura e la condanna da parte del Tribunale del Sant’Uffizio nel 1633. La visita si terrà nel
primo pomeriggio del giorno 10 marzo e si concluderà intorno alle ore 16:00

Sede del Congresso

Galileo Galilei Institute (presso la vecchia sede del Dipartimento di Fisica dell’Università di Firenze) Edificio Garbasso – Largo Fermi 2, Arcetri, Firenze
Il GGI (Galileo Galilei Institute for Theoretical Physics) è’ stato fondato dall’INFN oltre dieci anni fa ed è sostenuto, oltre che dallo stesso INFN, dal Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Firenze. E’ ospitato nell’edificio dove un tempo avevano sede il Dipartimento di Fisica e l’INFN, sulla collina di Arcetri, prima del trasferimento nel nuovo Polo Scientifico di Sesto Fiorentino.

Come raggiungere il GGI

Auto
L’uscita autostradale più vicina è Firenze Impruneta (Autostrada A1).

Treno
La stazione principale di Firenze è Firenze Santa Maria Novella, dove fermano la maggior parte dei treni AV (Trenitalia, Italo). Dalla stazione, il GGI è raggiungibile con taxi (circa 15-20 minuti di tragitto), oppure in autobus (vedi oltre).

Aereo
L’aeroporto di Firenze è l’Amerigo Vespucci, situato nella parte nord della città. Vi operano Alitalia (voli per Fiumicino) e Vueling (voli diretti da/per Bari, Catania, Palermo, Cagliari). Dall’aeroporto, il centro città è raggiungibile in taxi (circa 30 minuti) oppure in autobus, linea Volainbus.

Autobus
La compagnia di autolinee di riferimento è Ataf. Le linee di interesse per raggiungere il GGI sono:
38A (Piazza della Calza – Largo Fermi): la fermata in Largo Fermi è davnti al cancello del GGI. Attenzione al 38B: parte sempre da Piazza della Calza, ma ha altra destinazione.
11 (Area della Stazione Santa Maria Novella – via del Gelsomino, fermata Gelsomino 01): la fermata in via del Gelsomino si trova a circa 10 minuti a piedi da Largo Fermi.
36 e 37 (Area della Stazione Santa Maria Novella – Piazza della Calza): utili per raggiungere il capolinea del 38A dal centro città.


Segreteria
email: convegno2017@associazioneaiar.com

Comitato scientifico
ALESSANDRA BONAZZA, ISAC-CNR Bologna
SUSANNA BRACCI, ICVBC-CNR Firenze
MARIAELENA FEDI, INFN Firenze
LORENZO GIUNTINI, Università e INFN Firenze
MAURO LA RUSSA, Università della Calabria
CARMINE LUBRITTO, II° Università di Napoli
FERRUCCIO PETRUCCI, Università e INFN Ferrara
MARCELLO PICOLLO, IFAC-CNR Firenze
EMANUELA SIBILIA, Università e INFN Milano Bicocca
FRANCESCO TACCETTI, INFN Firenze
FRANCO ZANINI, Elettra Trieste

Comitato Organizzatore
MARIAELENA FEDI, INFN Firenze
LISA CASTELLI, INFN Firenze
LUCIA LICCIOLI, INFN e Università di Firenze
LORENZO GIUNTINI, Università e INFN Firenze
SUSANNA BRACCI, ICVBC-CNR Firenze

Tipologia entro il 19/02/2017 dopo il 19/02/2017
Soci AIAr* € 120,00 € 150,00
Soci AIAr juniores* € 90,00 € 90,00
Studenti € 100,00 € 120,00
Non Soci € 170,00 € 200,00

* in regola con il pagamento della quota associativa. Applicabile anche ai nuovi soci, che devono presentare la domanda di associazione per il 2017 entro il 31 Gennaio 2017

La quota di partecipazione comprende, oltre al libero accesso alle sessioni del Convegno, il libro degli abstract, i coffee break e i pranzi. Non comprende la cena sociale. E’ prevista la possibilità di pagare la quota d’iscrizione direttamente presso la sede del Convegno; in questo caso, è gradita la pre-registrazione attraverso il form (disponibile da gennaio) entro il 5 Marzo 2017.


Pubblicazione
Dimensione POSTER: 80 x 100 cm (verticale)
Il miglior poster sarà votato dai partecipanti e premiato a conclusione della tavola rotonda di venerdì 10 marzo.

Lo European Physical Journal Plus (EPJ Plus), rivista pubblicata da EPD Science, Società Italiana di Fisica e Springer, pubblicherà una selezione di articoli relativi alle comunicazioni presentate al convegno come volume speciale Focus Point, dal titolo “New Challenges in the scientific applications to Cultural Heritage”. Il volume raccoglierà un numero limitato di lavori (massimo 19). Gli articoli sottomessi saranno selezionati secondo un rigoroso processo di referaggio, che valuterà sia la qualità scientifica dell’articolo, sia la sua coerenza con gli obiettivi del volume.

Selezione e referaggio saranno a cura del comitato scientifico e del comitato organizzatore del convegno.

Le linee guida di EPJ Plus, che si prega di seguire nella redazione dell’articolo, sono consultabili alla pagina:
http://www.epj.org/images/stories/instructions/instructions_epjplus.pdf

La scadenza per la sottomissione dei manoscritti è prorogata al 31 ottobre 2017. I manoscritti dovranno essere inviati per e-mail all’indirizzo di posta elettronica del convegno: convegno2017@associazioneaiar.com

Scadenze
ATTENZIONE SCADENZE PROROGATE
15 Gennaio 2017 31 Gennaio 2017: Invio abstract (max una pagina A4) comprensivo di titolo, autori, ente di appartenenza, recapiti, tabelle, grafici e figure. Inviare alla segreteria scientifica solo per email convegno2017@associazioneaiar.com
specificando il tipo di presentazione preferito (orale o poster)
31 Gennaio 2017 10 Febbraio 2017: Notifica di accettazione e comunicazione della modalità di presentazione
15 Febbraio 2017 19 Febbraio 2017: Iscrizione al Convegno con quote ridotte

Con il contributo di